Il nascondiglio 1942 - 1944

Anche per Anne, come per gli altri, la vita nell'Alloggio segreto non è facile. Mai poter uscire e dover essere sempre molto prudenti. La tensione è insopportabile. Scrive il suo diario per dare sfogo alle proprie frustrazioni.

Rinchiusi

Oltre alla famiglia Frank altri quattro ebrei si sono rifugiati nell'Alloggio segreto: Hermann e Auguste van Pels con il figlio Peter, e Fritz Pfeffer. Quattro dipendenti della ditta di Otto Frank aiutano i clandestini. Ogni giorno i rifugiati temono di essere scoperti. E vivere così, in otto e stipati come sardine, non è davvero un’impresa facile.

Margot Frank riceve una convocazione Deve andare in un campo di lavoro in Germania

Il 5 luglio 1942 Margot Frank riceve una convocazione come altri mille ebrei di Amsterdam...

Più...

Nascosti Nessuno sa per quanto tempo dovranno rimanere nascosti

Da lunedì mattina 6 luglio 1942 i Frank vivono in clandestinità...

Più...
Boekenkast

L'Alloggio segreto Una libreria nasconde l’accesso al rifugio

Il nascondiglio si trova nella sezione non utilizzata della ditta di Otto Frank in Prinsengracht 263...

Più...

Tensioni e litigi A volte le emozioni ribollono

Otto persone stipate nell’ala angusta e soffocante di un edificio ...

Più...

I benefattori Quattro dipendenti forniscono cibo, vestiario e sostegno morale

"Ogni giorno salgono tutti quanti, con i signori parlano di affari e di politica, con le signore del cibo e delle difficoltà…

Più...

Le occupazioni quotidiane Si passa il tempo leggendo e studiando

"Soltanto stabilendo fin dall’inizio una certa routine ed assegnando a ciascuno di noi dei compiti potevamo sperare di…

Più...

La guerra imperversava Notizie e aggiornamenti vengono dalla radio e dai benefattori

“Nient’altro che notizie tristi e deprimenti ho da darti oggi...

Più...
Bonnenboekje

Anche altri scelgono la clandestinità Per esempio i partigiani e i piloti abbattuti

Frank, i Van Pels e Fritz Pfeffer dovevano nascondersi poiché erano ebrei...

Più...

Anne scrive:

“Splende il sole, il cielo è azzurro intenso, soffia un venticello meraviglioso e vorrei tanto …vorrei…tutto… Parlare, essere libera, avere amici, essere sola.”

Vai alla cronologia

L’ambiente di Anne

Otto Frank Padre di Anne e Margot, marito di Edith

Otto avvia un’azienda in Olanda. Qualche tempo più tardi il resto della sua famiglia lo raggiungerà.

Più...

Edith Frank Madre di Anne e Margot, moglie di Otto

Edith ha difficoltà ad abituarsi alla vita in Olanda

Più...

Peter van Pels Figlio di Hermann e Auguste

Peter è un ragazzino tranquillo a cui piace fare lavoretti manuali

Più...

Bep Voskuijl Figlia di Johan Voskuijl

Bep è segretaria nell’azienda di Otto Frank, Pectacon

Più...