Jo Kleiman

Jo Kleiman nasce il 17 agosto 1896 a Koog aan de Zaan (Paesi Bassi). All’inizio degli anni venti conosce Otto Frank, il quale intendeva aprire una filiale della banca di famiglia ad Amsterdam. Nel 1923 Otto Frank apre una filiale della banca in Keizersgracht 604 e nomina Jo Kleiman come uno dei suoi procuratori. Gli affari però non vanno bene e già nel 1924 la filiale viene liquidata. Nel 1925 Jo Kleiman va a lavorare alla CIMEX, l’impresa del fratello Willy, che commercializza disinfettanti.

“Nel 1933”, racconta Jo Kleiman, “Otto Frank mi venne inaspettatamente a trovare e ciò fu l’inizio della nostra lunga amicizia.” Otto, infatti, avvia una nuova impresa ad Amsterdam, una ditta che commercializza l’Opekta e la Pectacon. Quando, alla fine del 1938, le imprese si trasferiscono in Prinsengracht 263, Jo Kleiman viene ufficialmente assunto come contabile di Opekta e Pectacon.

Ulcera gastrica

Jo Kleiman ha problemi di salute e soffre di forti dolori allo stomaco. Miep Gies pensa che i sintomi siano causati dallo stress: “Il suo medico certamente non poteva rendersi conto di quanto egli fosse in ansia per la salvezza dei nostri amici nascosti, e di come perciò si fosse tenuto dentro per tanto tempo un carico eccezionale di preoccupazioni.”

Più...

Perché aiutarli?

Nel dopoguerra Jo Kleiman motivò così in un’intervista radiofonica la sua decisione di aiutare i clandestini: “La ragione per cui ho aiutato Otto Frank e la sua famiglia durante il periodo che trascorsero in clandestinità è che lo conoscevo e sapevo che era un uomo d’affari serio e una persona molto onesta e disponibile, caratteristiche per cui era molto stimato.”

Più...

Visite guidate

Quando Otto Frank si trasferisce a Basilea nel 1952, Jo Kleiman diventa ancor più il suo uomo di fiducia ad Amsterdam. L’impresa si trasferisce in Van Slingelandstraat ad Amsterdam e l’edificio in Prinsengracht 263 rimane vuoto. Jo Kleiman inoltre fa regolarmente da guida ai giornalisti ed a quanti vogliono visitare l’Alloggio segreto. Collabora inoltre attivamente alla creazione della Casa di Anne Frank del 3 maggio 1957, un’organizzazione che ha principalmente il fine di conservare l’Alloggio segreto.

Più...

17 agosto 1896

Nasce a Koog aan de Zaan (Paesi Bassi).

1923

Kleiman incontra Otto Frank.

Luglio 1923

Kleiman si sposa. Il 9 agosto 1925 nasce sua figlia.

1933

I Frank si trasferiscono nei Paesi Bassi ed Otto Frank cerca Kleiman. Dal loro incontro sono rimasti buoni amici.

1938

Kleiman va a lavorare alla Pectacon.

18 dicembre 1941

Otto Frank non può più essere il direttore della Opekta, perché gli ebrei non possono essere proprietari di aziende. Kleiman gli succede alla direzione, ma dietro le quinte Otto Frank continua a dirigere l’impresa.

6 luglio 1942

I Frank si nascondono nell’Alloggio segreto. Jo Kleiman è uno dei benefattori.

31 marzo 1943

Kleiman ha un’emorragia allo stomaco.

Settembre 1943

Kleiman è operato.

4 agosto 1944

Jo Kleiman e Kugler sono arrestati insieme agli otto clandestini. Vengono tutti portati nel quartier generale della SD, in Euterpestraat ad Amsterdam. Quello stesso giorno Kleiman e Kugler sono trasferiti nella prigione in Amstelveenseweg.

7 settembre 1944

Kleiman e Kugler sono nuovamente trasferiti nella prigione di Weteringschans ad Amsterdam.

11 settembre 1944

Kleiman viene deportato insieme a Kugler nel campo di concentramento di Amersfoort.

18 settembre 1944

La Croce Rossa riesce ad ottenere la liberazione di Jo Kleiman dal campo di Amersfoort a causa delle sue cattive condizioni di salute.

Dal 1952

Kleiman, dopo il trasferimento di Otto Frank in Svizzera, dirige la Opekta. Fino al 1959 egli fa da guida a molti dei visitatori della Casa di Anne Frank.

28 gennaio 1959

Jo Kleiman muore nel suo ufficio.

L’ambiente di Jo

Otto Frank Padre di Anne e Margot, marito di Edith

Otto avvia un’azienda in Olanda. Qualche tempo più tardi il resto della sua famiglia lo raggiungerà.

Più...

Victor Kugler Un dipendente della Opekta

Insieme a Jo, vigila sulla sicurezza e i finanziamenti del nascondiglio.

Più...

Anne scrive di Jo

“Ogni due settimane il signor Kleiman mi porta un paio di libri per ragazze, quant’è gentile, porta sempre tutto con grande puntualità.”