La mostra temporanea "I benefattori dell’Alloggio segreto" nella Casa di Anne Frank illustra l’importanza del ruolo svolto dalle persone che aiutarono i clandestini. Per più di due anni, giorno dopo giorno, queste persone si assunsero il compito di proteggere e tenere in vita i rifugiati. Vari oggetti e un video mostrano ai visitatori come questo avvenne.

I benefattori dell’Alloggio segreto

  • Stampare

Mostra temporanea

La mostra

Vari oggetti e un video mostrano quanto sia stato importante il ruolo svolto dalle persone che aiutarono i clandestini.

".. sono sempre e comunque disponibili"

Nel 1942 Otto Frank decide di usare come nascondiglio la casa sul retro dell’edificio in Prinsengracht, dove ha sede la sua impresa. Chiede ai suoi impiegati di aiutarlo. Senza aiuto, infatti, non è possibile vivere in clandestinità. 

Otto Frank e i protettori dei clandestini in ufficio nel 1945, poco dopo la fine della guerra

Per più di due anni, giorno dopo giorno, Johannes Kleiman, Miep Gies, Victor Kugler e Bep Voskuijl proteggono e tengono in vita i clandestini. Anche Jan Gies, il marito di Miep, e Johan Voskuijl, il padre di Bep, danno il loro contributo. I protettori amministrano l’impresa, trovano buoni annonari e procurano cibo, abiti, medicine, libri e riviste. Per i rifugiati essi rappresentano l’unico legame con il mondo esterno e l’unico sostegno.

Nel luglio del 1941 Victor Kugler scatta questa fotografia di Anne Frank

Il rischio che i protettori dei clandestini si assumono è grande. I nazisti infliggono severe punizioni a chi aiuta gli ebrei. Quando nel giugno del 1945 Otto Frank torna, l’unico degli inquilini dell'Alloggio segreto a essersi salvato, con suo grande sollievo ritrova i suoi protettori. Egli rimarrà grato a tutti loro per il resto della vita.

I benefattori dell’Alloggio segreto Dall’11 aprile 2014 ad aprile 2015

Illustra l’importanza del ruolo svolto dalle persone che aiutarono i clandestini

Più...

Il razionamento dei generi alimentari Durante la guerra i generi alimentari scarseggiano

I protettori trovano buoni annonari per i clandestini e fanno la spesa

Più...

L’aiuto ai clandestini I benefattori hanno molti compiti

Ad esempio, la corrispondenza con i parenti dei clandestini e l’amministrazione delle attività imprenditoriali di Otto

Più...

L’arresto Il 4 agosto 1944 i clandestini vengono arrestati

Con loro sono arrestati anche Victor Kugler e Johannes Kleiman 

Più...