Un museo con una storia

Anne Frank Huis. Eerste ruimte van de museumroute. 
Anne Frank House. First room of the museum route.
  • Stampare

La Casa di Anne Frank è un museo in cui i visitatori hanno la possibilità di rivivere in prima persona ciò che è avvenuto in quel luogo.

Otto Frank met Koningin Juliana bij draaibare boekenkast (1979)

Da nascondiglio a museo

La storia della Casa di Anne Frank

Più

L'Alloggio segreto online

Attraversa le stanze arredate

Entra

Le stanze dell’Alloggio segreto

Le stanze dell’Alloggio segreto sono state mantenute nel loro stato originario grazie ad un’accurata operazione di conservazione. Esse sono prive di mobilio perché furono sgomberate dopo l’arresto. Nell’ex nascondiglio sono esposti documenti ed oggetti originali dei clandestini.

La casa sul canale

Nella casa sul canale, luogo in cui lavoravano i benefattori e in cui era situato l'ufficio di Otto Frank, sono stati ricreati l'atmosfera e lo stile del periodo della clandestinità. In questo modo i visitatori possono sentirsi personalmente coinvolti negli eventi di cui questo luogo è stato testimone. La vicenda è narrata da citazioni tratte dal diario di Anne Frank. L’arredamento consiste in oggetti originali, documenti e fotografie che rafforzano le emozioni suscitate dalla storia personale dei clandestini e della loro deportazione nei campi di concentramento. Tre brevi film inseriscono le vicende personali in un contesto storico.

Accanto all'edificio storico

Il vecchio edificio in Prinsengracht 265, accanto a quello in cui era situato l’ufficio di Otto Frank, è stato rinnovato e accoglie ora le informazioni sul diario e sul suo significato. I diari e gli scritti originali di Anne Frank sono sempre esposti al pubblico. Nell’ala di nuova costruzione del Museo si può visitare un’esposizione temporanea. La struttura è dotata di una sala di accoglienza per i gruppi scolastici, una libreria e un caffè.