Scoprire l’Amsterdam di Anne con il telefonino mentre si visita la città

L’Amsterdam di Anne

Da oggi con l'applicazione per dispositivi mobili L’Amsterdam di Anne si potrà scoprire la storia di Anne Frank e dei suoi contemporanei in trenta punti diversi di questa città. La Casa di Anne Frank, che ha sviluppato l'applicazione insieme a Repudo e LBi, intende far conoscere meglio la storia di Amsterdam durante il periodo bellico. L'Amsterdam di Anne è disponibile in olandese, inglese e tedesco.

L’applicazione mostra vicende personali, filmati e fotografie inedite dell’epoca in quegli stessi luoghi oggi. Ad esempio, si possono visualizzare immagini di Anne Frank con le amichette in piazza Merwedeplein, dell'ingresso delle truppe tedesche in via Rokin e delle retate in Jonas Daniël Meijerplein. L’accoppiamento del presente al passato farà vedere la città con altri occhi e gli avvenimenti della guerra diventeranno molto più vicini e sentiti. Si potranno raccogliere le storie, i filmati e le fotografie e conservarli in un album digitale sul telefonino, inviarli tramite e-mail ed incoraggiare altri tramite Facebook e Twitter a usare questa applicazione. 

Approfondimento

I vari articoli raccolti si possono collegare al sito web L’Amsterdam di Anne Frank. Il sito offre un approfondimento cronologico visuale e la contestualizzazione di queste informazioni. Vicende personali, mai prima pubblicate su Internet, di testimoni ebrei e non ebrei danno un'impressione della vita durante l'occupazione nazista. Anche il periodo precedente e successivo all'occupazione fa parte dell'applicazione e ha lo scopo di inserire la storia della città di Amsterdam durante la guerra in una prospettiva di più largo respiro.

Nazisti olandesi riservarono ai soldati tedeschi nella via Rokin (16 maggio 1940), anch’esso inserito nell'immagine attuale della strada.

Presentazione e collaborazione

La Casa di Anne Frank, Repudo e LBi hanno unito le loro conoscenze storiche, tecnologiche e capacità creativite per lo sviluppo congiunto di questa applicazione. La realizzazione è un dono alla Casa di Anne Frank di Repudo e LBi, che così contribuiscono in modo innovativo all'opera di sensibilizzazione del pubblico nei confronti della storia di Amsterdam. 

Campagna

Dal 2 all'8 maggio una campagna promozionale con poster nella città lancerà la nuova applicazione. Il cinema Tuschinski offre alla Casa di Anne Frank il ricavato dell'asta di un suo vecchio tappeto, a copertura del finanziamento della campagna per L'Amsterdam di Anne. La storia del più vecchio cinema di Amsterdam durante il periodo bellico è presentata sia sull'applicazione sia sul sito web.

Guarda anche

Resoconto dell'anno 2011 della Casa di Anne Frank

Quest’anno il resoconto della Casa di Anne Frank può essere interamente consultato online, in inglese...

Più...