Nuova mostra: il diario di Anne sulle scene

Nuova mostra

Nederland, Amsterdam, Prinsengracht 263. Anne Frank Huis. December 1954. Otto Frank, het echtpaar Frances Goodrich en Albert Hackett (de makers van de toneelbewerking) en regisseur Garson Kanin in de  Kamer van Anne Frank en Fritz Pfeffer.
Otto Frank insieme agli autori dell’adattamento teatrale di “The Diary of Anne Frank”, i coniugi Frances Goodrich e Albert Hackett, e il regista Garson Kanin nella stanza di Anne Frank e Fritz Pfeffer.

Oggi si inaugura la nuova mostra temporanea “Questo spettacolo rappresenta una parte della mia vita.” Il diario di Anne sulle scene, che illustra la storia di "The Diary of Anne Frank", la riduzione teatrale del diario realizzata con grande successo nel 1955, e dell’omonimo film del 1959. L’attrice statunitense Millie Perkins, che interpretò la parte di Anne Frank nel film, inaugura la mostra. "Il diario di Anne mi commosse profondamente. Sapevo quanto questa testimonianza fosse importante", afferma la signora Perkins. La mostra è aperta al pubblico nella Casa di Anne Frank fino alla metà del marzo 2014.

Mostra

Il diario di Anne sulle scene.

Più...

Joseph Schildkraut

Il Museo espone lettere, fotografie e documenti dall’eredità dell’attore Joseph Schildkraut, che la Casa di Anne Frank ha acquistato nel 2012 con il contributo di BankGiro Loterij. La collezione comprende numerose lettere di Otto Frank, il padre di Anne e l'unico degli otto clandestini dell'Alloggio segreto che sopravvisse alla guerra. Negli anni Cinquanta, Schildkraut intrattenne un'intensa corrispondenza con Otto Frank mentre si preparava a impersonare il ruolo di Otto nello spettacolo tratto dal diario di Anne. L’attore interpretò la stessa parte anche nel film. In una di queste lettere, Otto Frank scrisse a Joseph Schildkraut: "Non mi metta su un piedestallo, in confronto ad altri che hanno sofferto ero un privilegiato."

The Diary of Anne Frank Film VS
Mille Perkins e Joseph Schildkraut in una scena di "The Diary of Anne Frank".

La missione di Otto Frank

Otto Frank non vide mai né lo spettacolo teatrale né il film. “Lo spettacolo teatrale rappresenta una parte della mia vita e mi addolora pensare a me stesso, a mia moglie e alle mie figlie sulla scena. Per questo non posso e non voglio vederlo.” Egli desiderava però allargare il più possibile la cerchia di coloro che venivano a conoscere il diario della figlia. Questo divenne lo scopo principale della sua vita e perciò partecipò attivamente alla realizzazione del copione, aiutando anche gli attori a prepararsi a sostenere le loro parti.

Millie Perkins

L’attrice Millie Perkins, che nel frattempo ha 77 anni, giunge dagli Stati Uniti ad Amsterdam appositamente per inaugurare la mostra e raccontarci l’esperienza vissuta nell’interpretare il ruolo di Anne Frank, il suo incontro con Otto Frank e l’impatto che il film ebbe quando uscì. Millie Perkins ha visitato l’Alloggio segreto in due precedenti occasioni, per la première olandese del film nel 1959 e privatamente nel 1998.

Millie Perkins.

Guarda anche

Kit per la ricostruzione Prinsengracht 263

Come è collegata la casa che si affaccia sul canale alla casa sul retro, l'Alloggio segreto? Qual era la sede dell'azienda…

Più...