Karl Silberbauer è scoperto

  • Stampare

Trascrizione tradotta di una trasmissione radiofonica dell’emittente olandese NCRV sulle ricerche svolte a Vienna del membro della Gestapo Silberbauer, responsabile dell’arresto di Anne Frank.

"Oggi" - "Radiogiornale dei Paesi Bassi" – pubblicato da NCRV, anno 15, numero 26. 

È stato trovato l’uomo della Gestapo che arrestò Anne Frank. 

Ascolterete un commento al telefono di Jules Huf:

“L’uomo della Gestapo, Karl Silberbauer, che il 4 agosto 1944 arrestò Anne Frank con la sua famiglia e la famiglia Dussel nell’Alloggio segreto di Prinsengracht è stato trovato a Vienna. Lavorava per le locali forze di polizia. 

Karl Silberbauer, ormai congedato da quel ruolo ma ancora libero, oggi ha ammesso davanti a me che proprio in quella data è entrato in una casa di Prinsengracht con 8 ufficiali della forza di sicurezza olandese per arrestare gli ebrei che vi si nascondevano. Silberbauer, che ha lavorato soltanto 8 mesi presso il quartier generale di Willy Lages a Euterpestraat, ha dichiarato che Anne Frank e gli altri erano… [manca una parte del programma] nel magazzino… il diario tornò a galla, si rese conto che era stato lui il responsabile dell’arresto. 

Silberbauer lavorò per la Gestapo di Vienna subito dopo l’annessione dell’Austria nel 1938, poi fu trasferito ad Amsterdam nel novembre del 1943. Il suo lavoro consisteva nel trasferire nei campi di concentramento i non ebrei che aiutavano gli ebrei, quelli che proteggevano i piloti inglesi e quelli che ascoltavano la radio inglese. Willy Lages non faceva altro che firmare le sentenze di Silberbauer con una grossa ‘L’. 

Silberbauer senza dubbio non è responsabile solo per aver rovinato la vita di Anne Frank e della sua famiglia, ma anche di altre centinaia di olandesi”.